1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3.  ›› 

Smi, un long che non dovrebbe giocare brutti scherzi

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Dopo la prima parte della nuova ottava, lo Smi sembra pronto per mettere a segno un allungo in grado di riportare il paniere in prossimità delle resistenze dinamiche e statiche di area 6.520/6.560 punti. A spingere verso questa considerazione sono sia la candela lasciata in eredità dalla seduta di venerdì sia i valori odierni del paniere. Nell’ultime giornata di contrattazione della passata ottava l’indice si era infatti riportato sopra le resistenze statiche di 6.413 punti e aveva al tempo stesso incrociato dal basso verso l’alto le resistenze dinamiche offerte sul grafico giornaliero dalla media mobile a 200 periodi. Il rimbalzo intrapreso dai recenti minimi di periodo in prossimità della soglia psicologica dei 6.000 punti a questo punto sembra destinato a completare il pull back tecnico della trendline ascendente tracciata con i minimi del 5 luglio e del 25 agosto e violata al ribasso in occasione della seduta del 9 marzo. A livello operativo è dunque lecito entrare in acquisto a 6.410 punti. Con stop che scatterebbe alla violazione di 6.350 punti, il target è posizionato a 6.540 punti.