1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3.  ›› 

Smi, con il rimbalzo nuove opportunità ribassiste

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Il rimbalzo dell’indice elvetico partito dai minimi del 5 luglio a 5.926 punti e terminato con il top a 6.363 punti del 15 luglio sembra essersi stoppato una volta giunto a contatto con la trend line ribassista ottenuta unendo i massimi decrescenti del 15 aprile a 6.98 punti e del 21 giugno a 6.534 punti. Alla luce di quanto accaduto venerdì 16, un eventuale rimbalzo delle contrattazioni fino in area 6.260 sembra fornire un’interessante punto di ingresso per una strategia short. Il target primario è individuabile nel breve termine in prossimità di area 6.100 punti anche se va evidenziato come le quotazioni dell’indice svizzero potrebbero spingersi verso un nuovo test della trend line ribassista disegnata con i minimi decrescenti dall’8 febbraio a 6.217 punti e del 5 luglio. Il cedimento di questa trend line avrebbe implicazioni ancora più corpose sotto l’aspetto grafico: aprirebbe infatti la strada verso un ritorno dello Smi in area 5.500, molto vicino al ritracciamento del 50% di Fibonacci dell’intero movimento rialzista partito dai minimi del marzo 2009.

Commenti dei Lettori
News Correlate
MERCATI

Piazza Affari sale con Enel e Telecom

Si riscatta Piazza Affari nell’ultima seduta della settimana recuperando la debolezza della vigilia dovuta alle parole di Jean Claude Juncker, presidente della Commissione europea, che ieri in un intervento a …

RAPPORTO OCSE

Ocse lancia allarme su debito

Alert Ocse sul debito. L’organizzazione parigina indica che nel 2018 il debito nei Paesi Ocse è stimato in crescita a quota 45.000 miliardi di dollari rispetto ai 43.600 miliardi del …