Small cap, in corso la seconda edizione del Lugano Small & Mid Cap Investor day

Inviato da Massimiliano Volpe il Gio, 29/09/2011 - 12:16
Le società quotate italiane incontrano oggi gli investitori internazionali a Lugano (Svizzera). È questo l'obiettivo della seconda edizione del Lugano Small & Mid Cap Investor day, organizzato da IR Top, con il patrocinio di Borsa italiana e la collaborazione di LN Consulting Sagl. Le società presenti alla manifestazione sono rappresentate dagli amministratori delegati o dai presidenti: Stefano Achermann per B.E.E. Team, Massimo Delbecchi per Biancamano, Nunzio Chiolo per Conafi Prestitò, Ruggero Gambini per Isagro, Stefano Landi per Landi Renzo, Gina Giani per Sat, Luciano Facchini per Servizi Italia, Giovanni Tamburi per Tamburi Investment Partners e Stefano Neri per TerniEnergia.
"In questo roadshow sulla piazza finanziaria di Lugano, - afferma Anna Lambiase, amministratore delegato di IR Top - sono molti gli investitori istituzionali svizzeri interessati ad incontrare il top management di PMI italiane quotate sulla Borsa di Milano. Il profilo di queste aziende, secondo l'analisi svolta dal nostro ufficio studi, si caratterizza per una forte presenza di istituzionali nel capitale: il 12% della capitalizzazione complessiva del portafoglio è detenuto da 98 investitori, di cui 80% esteri e 20% italiani. Le partecipazioni raggiungono un numero complessivo di 195 con un investimento medio pari a 500 mila euro. La distribuzione percentuale delle partecipazioni per valore dell'investimento mostra che l'88% si colloca al di sotto del milione di euro. Gli investitori istituzionali più attivi risultano Dimensional Fund Advisors, Symphonia, Intesa Sanpaolo, Gestnord, Oyster, Sei, Bim, Pharus, Zenit, Julius Baer e Lemanik".
COMMENTA LA NOTIZIA