Sisma: danni nel settore agroalimentare per 500 mln (Coldiretti)

Inviato da Valeria Panigada il Mer, 30/05/2012 - 16:40
Il sisma in Emilia Romagna ha provocato danni nel settore agroalimentare per 500 milioni di euro. E' questo il primo bilancio arrivato oggi da Coldiretti, che ha analizzato gli effetti del terremoto tra le province di Modena, Ferrara, Piacenza, Mantova, Bologna, Rovigo e Reggio Emilia sul distretto agroalimentare dove si produce oltre il 10% del Pil agricolo. Questa è infatti una delle più importanti aree in Italia per il settore agricolo e alimentare, ha ricordato Coldiretti, dove si producono prodotti tipici come il Parmigiano Reggiano, il prosciutto di Parma e l'aceto balsamico di Modena, esportati in tutto il mondo. La Coldiretti ha avviato una vendita straordinaria di Parmigiano Reggiano e Grana caduti a terra nei magazzini colpiti dal sisma per raccogliere le richieste di chi vuole sostenere la ripresa (terremoto@coldiretti.it).
COMMENTA LA NOTIZIA