1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Sirti, vende quote in Retelit e scende al 15% mantenendo la maggioranza

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Con un comunicato Sirti ha reso noto di aver ridotto, il 28 novembre 2005, la partecipazione detenuta in Retelit al di sotto della soglia del 20%. A seguito di vendite sul mercato realizzate anche nei giorni successivi al 28 novembre, la quota controllata al 2 dicembre è pari al 14,9% (dal 22,8% originariamente posseduto). Sirti ha realizzato una plusvalenza lorda, dalle cessioni, di circa 5,5 milioni di euro rispetto al valore di carico di fine 2004 (0,33 euro per azione), una plusvalenza che sarà assoggettata all’imposizione fiscale agevolata prevista dal regime della participation exemption. L’incasso finanziario realizzato dalle vendite si aggira sui 16 milioni di euro. Sirti evidenzia nel comunicato che la parteciazione posseduta in Retelit è comunque di maggioranza e che nulla è cambiato nelle sue strategie che prevedono la possibilità di beneficiare, nel breve/medio termine, del riposizionamento effettuato da Retelit. La cessione della quota era tra l’latro più volte stata ventilata e mai realizzata finora a causa “della difficoltà oggettiva di smobilizzo a condizioni economiche ritenute accettabili”.