1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Sirti si muove al rialzo su ipotesi avvicendamento nell’azionariato

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Prima seduta settimanale ben intonata per Sirti che fa segnare un progresso superiore al punto percentuale a quota 2,645 euro dopo aver toccato in mattinata un massimo a 2,67 euro. Non sono lontani i massimi annui posti a 2,79 euro. Le ultime indiscrezioni stampa del Sole 24 Ore, preannunciano movimenti nell’azionariato che vede ST Holding azionista di controllo con il 69,7%. Sirti avrebbe reclutato Credit Suisse come advisor per un possibile re-leverage con Intesa Sanpaolo come banca in prima fila per i finanziamenti. L’occasione potrebbe essere propizia per l’ingresso nell’azionariato di un nuovo socio che, secondo quanto riportato dall’articolo, potrebbe essere Euraleo (joint venture Eurazeo Leonardo). In passato si era parlato di un possibile ingresso di fondi di private equity. “E’ possibile che la situazione somigli a quella di Seat PG ove si stanno valutando entrambe le soluzioni (cessione o in alternativa re-leverage)”, sottolineano oggi gli esperti di Euromobiliare che valutano Sirti 2,86 euro. Una valutazione che già incorpora i benefici di una releverage verso una struttura di capitale più spinta rispetto all’attuale.