Siria: petrolio arretra in area 107 dollari al barile dopo accordo Stati Uniti-Russia

Inviato da Alberto Bolis il Lun, 16/09/2013 - 08:46
La risoluzione della crisi siriana sembra sempre più indirizzata verso la via diplomatica. Sabato il Segretario di Stato Usa, John Kerry, e il ministro degli Esteri russo, Sergeij Lavrov, hanno siglato un accordo a Ginevra per il disarmo dell'arsenale chimico di Damasco. Una notizia che ha fatto scattare le vendite sul petrolio: sui mercati asiatici il Wti arretra infatti di circa 1 punto percentuale in area 107 dollari al barile.
COMMENTA LA NOTIZIA