1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Sindrome aumenti: per Equita reazione a catena sulle banche italiane -1

QUOTAZIONI Intesa Sanpaolo
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Reazione a catena sul settore bancario italiano. E’ quanto prevedono gli analisti di Equita quando l’aumento di capitale di Intesa Sanpaolo sarà ufficializzato. Il broker comincia con Unicredit. Il ceo della banca, Federico Ghizzoni, ha dichiarato che non c’è bisogno di aumento di capitale, ma per gli esperti di Milano la situazione in Piazza Cordusio non è proprio così, tranquilla. “La decisione di Intesa Sanpaolo di portare il Core Tier 1 ratio 2011 a circa il 10%, secondo noi porterà Unicredit attualmente all’8,6% con oltre 100 punti base di impatto da Basilea 3 a ripensare alla propria posizione, probabilmente nel 2012”, è l’idea degli esperti. Passando al sospettato numero uno di oggi Mps, anche qui gli indizi non mancano. “Anche in questo caso l’aumento di capitale sembra quasi certo,l’ammontare sembrerebbe più vicino ai 2 miliardi che non a 1,5 miliardi”, segnalano gli analisti.