Sigarette elettroniche: un business in crisi, le chiusure dei negozi si moltiplicano

Inviato da Valeria Panigada il Mar, 08/10/2013 - 09:29
Va in fumo il business delle sigarette elettroniche. Dopo il boom di aperture registrate alla fine del 2012 ora le chiusure si moltiplicano. Secondo le rilevazioni di Immobiliare.it, sono sempre di più i negozi di sigarette elettroniche che chiudono i battenti e finiscono in vendita, anche online. Tra le cause la ormai prossima tassazione portata al 58,5% (che dovrebbe entrare in vigore dal primo gennaio 2014), la forte ostilità delle multinazionali del tabacco e, forse, la fine della moda delle e-cig tra gli italiani. La crisi del settore sembra non conoscere distinzioni geografiche e gli annunci si moltiplicano al Nord come al Sud. Mediamente il prezzo di cessione della licenza e del magazzino oscilla fra i 10.000 e i 20.000 euro.


TAG:
COMMENTA LA NOTIZIA