1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Siemens, tangenti per 200 milioni di euro

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Scandalo in Germania. Tangenti per almeno 200 milioni di euro pagate in più Paesi secondo gli inquirenti per portare a termine grandi contratti. Sei gli arrestati tra dipendenti ed ex dipendenti del gruppo. L’inchiesta giudiziaria è partita, mentre è stata avviata anche un’indagine interna per indagare e scoprire sospetti corrotti e corruttori. Il caso Siemens si profila come uno degli affaires più seri delle cronache tedesche degli ultimi tempi. Klaus Kleinfeld, il ceo di Siemen promette tolleranza zero e piena collaborazione con gli inquirenti. “La nostra azienda – ha detto Kleinfeld – non accetta né tollera pratiche illegali da parte di chi lavora per lei, né in Germania né all’estero. Per questo motivo abbiamo nominato una task force che ha l’incarico di rendere decisamente più severe le norme etiche interne. E assicuriamo massima e incondizionata collaborazione agli inquirenti”.