1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Sicurglobal: nel primo trimestre +23,7% utile pretasse

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Sicurglobal, uno dei primari operatori italiani nel settore della vigilanza e della sicurezza, si prepara allo sbarco in Borsa con i conti in regola. La società che si appresta a diventare Star di Piazza Affari archivia il primo trimestre 2006 con un utile prima delle imposte a 1,9 milioni di euro in crescita del 23,7% rispetto a 1,5 milioni riportati al 31 marzo 2005 e con l’Ebit salito del 18,9% rispetto allo stesso periodo del precedente esercizio a 2,4 milioni dai 2 milioni sempre di un anno fa. Lo comunica il gruppo in una nota, specificando che il fatturato consolidato è invece risultato pari a 23,4 milioni, in leggero calo rispetto allo stesso periodo di un anno fa, a causa della cessione di attività non core che nel corso del primo trimestre 2005 avevano generato ricavi per circa 600 mila euro, mentre l’Ebitda si è attestato a 3,6 milioni, in crescita di circa il 24% rispetto ai 2,9 milioni registrati al 31 marzo dell’anno scorso. Sicurglobal ha presentato lo scorso 13 aprile la domanda di ammissione a quotazione delle azioni ordinarie presso il mercato telematico azionario, segmento Star di Borsa Italiana. La quotazione di Sicurglobal prevede un’offerta articolata in un’opvs rivolta al pubblico indistinto in Italia e in un collocamento rivolto agli istituzionali italiani ed esteri. Ad accompagnare la società in Borsa saranno Ubm in qualità di global coordinator, Interbanca in qualità di co-sponsor e consulente legale di Sicurglobal.