Si specula sui bersagli degli immobiliaristi, brilla Capitalia

Inviato da Redazione il Mer, 20/07/2005 - 11:15
Ieri Capitalia a Milano ha fatto segnare un deciso progresso dell'1,56% e lo stesso rialzo lo sta facendo registrare il titolo della banca romana proprio in questo momento, portandosi a quota 4,89 euro. Gira voce che l'istituto presieduto da Cesare Geronzi sia entrato nel mirino degli immobiliaristi, che hanno appena messo in tasca ingenti plusvalenze grazie alla cessione della propria partecipazione in Bnl a Unipol e che avrebbero già da qualche tempo dato il via alla scalata. Del resto, tra le banche "papabili", Capitalia sarebbe tra le più facili da scalare, dal momento che il patto di sindacato si limita a controllare il 30% del capitale sociale. Ma i palazzinari romani, sempre stando a ciò che si mormora con sempre maggiore insistenza sui mercati, avrebbero anche messo gli occhi su Mediobanca, Rcs MediaGroup e Generali, tutte e tre società collegate da intricati incroci di azioni. Non a caso, anche questa mattina, l'azione dell'istituto di Piazzetta Cuccia guadagna lo 0,95% stazionando a 16,54 euro e il titolo del Leone di Trieste sale dello 0,76% a 26,65 euro. Lieve rosso invece per l'azione della holding che controlla il Corriere della Sera, che cede lo 0,30% a 5,9 euro.
COMMENTA LA NOTIZIA