1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Valute e materie prime ›› 

Si prospetta una nuova manovra della Bce pronta a tagliare all’1,5% il costo del denaro

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Gli ultimi dati economici pubblicati ieri hanno confermato quanto la situazione economica rimanga fragile nell’Eurozona. La recessione è tale che indurrà la Banca centrale europea a ridurre dopodomani i tassi a livelli mai visti finora nella storia dell’istituzione: il costo del denaro scenderà probabilmente all’1,5% dall’attuale 2 per cento. L’indice Pmi, che riflette la fiducia dei direttori degli acquisti nelle aziende manifatturiere dell’Unione monetaria, è sceso a febbraio a 33,5 punti dai 34,4 di gennaio. L’indicatore, considerato un buon metro dell’andamento della congiuntura, è calato anche in Italia e Francia, rimanendo stabile in Germania.