1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Si offuscano le perle nere di Piazza Affari, colpa del calo del greggio

QUOTAZIONI Tenaris
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Si offuscano le perle nere del petrolio a Piazza Affari. Eni accusa un ribasso dello 0,82% scambiando a 25,3 euro. Segno meno per Saipem (-1,49%) che scivola a quota 19,36 euro. Fa ancora peggio Tenaris con un calo di oltre due punti percentuali a 18,29 euro. A guastare il sentiment sulle società petrolifere è il calo del greggio negli scambi elettronici in Asia dove resta al di sotto dei 59 dollari a causa delle inattese temperature miti che si registrano in questi giorni negli Usa. Il contratto per consegna a febbraio del light sweet crude è trattato a 58,15 dollari dai 58,32 di ieri sera a New York, dove il greggio ha toccato il livello più basso dal 20 novembre scorso. Lo stesso contratto per il Brent passa di mano a 57,91 dollari.