1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Sì della Ue alla Finanziaria, ma arrivano altre correzioni

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

“La nostra prima impressione sul testo che è passato al Senato e ora sarà votato dalla Camera dei deputati è positiva”. È questo il giudizio del Commissario agli Affari Economici della Commissione europea Joaquin Almunia sulla controversa Finanziaria 2007. Sono i dettagli dei suoi 1365 commi che continuano tuttavia a tormentare il governo. E sarà necessario un decreto di fine anno per placarle definitivamente. Il provvedimento arriverà con tutta probabilità il giorno 27 e sarà composto di due articoli, il primo per intervenire sull’emendamento Fuda che prescrive i reati contro la pubblica amministrazione e il secondo sul Cip6, cioè il comma che ammorbidisce la stretta sui contributi ai falsi produttori di energia ecologica. Accanto a questo provvedimento figurerà anche il cosiddetto mille-proroghe: 35 articoli che appunto includono proroghe per i precari dei Vigili del Fuoco e degli addetti alla Croce Rossa, il rinvio delle risorse per le nuove province, la dilazione di norme sui dati personali e di quelle tecniche sulle costruzioni.