1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Si allarga anche a Roma l’inchiesta Antonveneta

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Le partite bancarie come Antonveneta e Bnl entrano sempre più nel vivo e l’operato e gli stessi poteri dell'”arbitro” Banca d’Italia vengono messi in discussione con sempre maggiore frequenza. Ieri Via Nazionale è intervenuta con una nota ufficiale dopo l’invito a comparire firmato dalla Procura di Roma per il direttore centrale della Vigilanza, Francesco Frasca, chiamato in casa per l’ipotesi di abuso d’ufficio. I pm romani e il procuratore aggiunto Achille Toro contesterebbero al funzionario generale di Bankitalia una serie di carenze e irregolarità relative ai controlli compiuti sulla Bpl di Fiorani nelle fasi della sua veloce scalata all’istituto padovano. Ma la situazione del caso Antonveneta sarebbe anche più intricata con indiscrezioni secondo le quali sul registro degli indagati figurerebbero altri due banchieri. L’ipotesi di reato sarebbe ostacolo all’attività di vigilanza.