Shock sterlina: la moneta crolla verso la parità spinta dal super-deficit

Inviato da Redazione il Ven, 12/12/2008 - 08:18
"Parità con l'euro". E' il titolo che campeggia a caratteri di scatola sulla prima pagina di tutti i quotidiani britannici. L'effetto psicologico del crollo della sterlina, scambiata per 1 euro e 3 centesimi dai cambiavalute del terminal dell'Eurostar, è come una mazzata, un'umiliazione: quel pareggio diventa l'equivalente, in termini sportivi, di una bruciante sconfitta. Ha conseguenze pratiche immediate, come ricordano i giornali ai lettori: una cena per due in un medio ristorante di Parigi, che un anno fa costava 59 sterline, ora ne costa 77, circa il 30% in più. Inoltre, evoca lo spettro che gli euroscettici britannici si sono divertiti a sbeffeggiare per tutti questi anni: la possibilità che, per salvare la patria (monetaria), Londra sia costretta ad aderire all'eurozona.
COMMENTA LA NOTIZIA