1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Dati Macroeconomici ›› 

Shepherdson (HFE): molto preoccupante crollo dell’indice Philadelphia Fed

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

“L’indice Philly Fed è crollato su livelli che indicano recessione”. Con queste parole Ian Shepherdson, economista di High Frequency Economics, commenta l’inatteso calo dell’indice che è scivolato a gennaio a -20,9 punti dai -1,6 punti precedenti. Il dato è risultato ampiamente peggiore delle attese pari a -1,0 punti e rappresentano la peggior lettura dal lontano ottobre 2001. L’esperto sottolinea in una nota il netto calo della componente ordinativi, scesa al minimo degli ultimi sei anni a quota -15,2 punti. “L’indice è collassato molto rapidamente, visto che solo due mesi fa era pari a 7,5 punti”, ha evidenziato Shepherdson. “Se anche l’indice ISM dovesse allinearsi all’indice Philly, dovrebbe crollare a quota 43 punti, valore che si tradurrebbe in un netto calo del PIL americano”.