Sheperdson: ancora segnali preoccupanti per la spesa dei consumatori Usa

Inviato da Marco Berton il Mar, 27/10/2009 - 16:10
Segnali preoccupanti dal fronte macroeconomico americano. La fiducia dei consumatori elaborata dal Conference Board ha registrato a ottobre un'inattesa discesa a 47,7 punti dai 53,4 punti di settembre. Un dato nettamente inferiore alle stime degli analisti che si attendevano una risalita in area 54 punti. Secondo Ian Shepherdson, capo economista della High Frequency Economics, il dato odierno è estremamente preoccupante. L'esperto addita in particolare la componente aspettative dell'indice scesa da 73,7 a 65,7 punti. Secondo Sheperdson questa lettura che rappresenta un indicatore estremamente attendibile per misurare la capacità di spesa dei consumatori nel breve termine, evidenzia segnali di rallentamento in linea con il tasso di disoccupazione americano. Queste considerazioni portano a pensare ad una crescita nulla in termini di spesa reale nei prossimi mesi dai consumatori Usa.
COMMENTA LA NOTIZIA