Shanghai e Hong Kong in rosso

Inviato da Redazione il Lun, 19/04/2010 - 10:07
Tonfo per i listini asiatici, mandati in tilt dalla notizia, iniziata a circolare venerdì sera, che la Sec, la Consob americana, ha chiamato in giudizio Goldman Sachs con l'accusa di frode nei confronti degli investitori. Hanno accusato il colpo anche le principali Piazze azionarie cinesi, quella di Shanghai e quella di Hong Kong che hanno chiuso gli scambi in rosso. Lo Shanghai Composite ha ceduto il 4,79% scendendo sotto quota 3 mila punti, mentre l'indice Hang Seng è diminuito del 2,26% a 21371,42 punti.
COMMENTA LA NOTIZIA