Shanghai e Hong Kong chiudono con segno meno

Inviato da Valeria Panigada il Mar, 08/12/2009 - 09:56
Le Borse di Shanghai e Hong Kong hanno chiuso gli scambi di oggi con segno negativo, indebolite dalle parole di Ben Bernanke e dal nuovo pacchetto di stimolo varato dal Giappone. Ieri il capo della Federal Reserve ha dichiarato che l'economia americana si sta avviando verso una modesta ripresa ma le difficoltà rimangono sul mercato del lavoro e del credito. Questa mattina, il governo giapponese ha varato un nuovo paccchetto di stimolo da circa 81 miliardi di dollari. Lo Shanghai Composite è scivolato dell'1,06% a 3296,66 punti, mentre l'indice Hang Seng ha ceduto l'1,18% attestandosi a quota 22060,52. Tra i titoli, deboli i minerari, sul calo dei prezzi dei metalli a Londra. In particolare, Zijin Mining Group, il maggior produttore di oro del Paese, ha perso 1 punto percentuale a 10,52 yuan, mentre Jiangxi Copper, il colosso cinese del rame, è arretrato dell'1,1% a 42,62 yuan.
COMMENTA LA NOTIZIA