Sfumate le nozze tra Veolia e Vinci

Inviato da Daniela La Cava il Lun, 19/06/2006 - 14:07
Nessuna fusione tra Veolia e Vinci. Immediate le ripercussioni in Borsa per i due titoli: il primo al rialzo (+4,29% à 38,40 euro), mentre il secondo al ribasso (-2,92% à 76,40 euro). L'accordo, portato avanti dalla società attiva nel settore ambientale, è dunque, fallito: i due gruppi non hanno trovato le condizioni favorevoli alla creazione di un rapporto amichevole. Ma il consiglio d'amministrazione di Vinci, tenutosi il 15 giugno, aveva rigettato sin dall'inizio e con ferma convizione l'offerta fatta da Veolia, ritenendo tale acquisizione priva di una valenza strategica e in sostanza non avrebbe in sostanza apportato benefici né in termini di sinergie né in termini di valore per gli azionisti. Per il 2006, il gruppo d'Oltralpe, leader nell'ambiente, ha previsto una crescita del volume d'affari superiore al 10% .
COMMENTA LA NOTIZIA