Settore tlc fiacco sui listini europei, Nomura lo boccia a bearish

Inviato da Valeria Panigada il Mar, 05/07/2011 - 11:09
I titoli del settore delle telecomunicazioni si muovono deboli sui listini europei dopo la bocciatura da parte di Nomura. Il broker giapponese ha ridotto il rating sul comparto a bearish dal precedente neutral, mettendo mano anche ai giudizi di alcuni singoli nomi. "Crediamo che le pressioni macroeconomiche e di austerità in Europa rimangano le principali cause di divergenza a livello operativo", spiegano gli analisti nella nota di oggi. A questi, si aggiunge "la cannibalizzazione sul mobile, che erode il 3% degli utili sul business mobile" e il profit warning lanciato dall'olandese Kpn è rilevante per tutti. Su queste considerazioni, le stime di utile del settore di medio termine sono state ridotte del 6% e le previsioni sull'Ebitda 2012 elaborate da Nomura ora sono inferiori del 2-2,5% a quelle di consensus. Guardando ai singoli nomi, le preferite rimangono Tele2 e Telenor. Deutsche Telekom è stata promossa a buy, grazie a un buon dividendo e una valutazione eccellente, considerando la finalizzazione dell'operazione in Usa. Promozione a buy anche per Swisscom, mentre France Telecom viene bocciata a neutral e Telefonica a reduce.
Il giudizio di Nomura si riflette in Borsa. Lo STOXX Europe 600 Telecommunications mostra nelle prime ore di seduta un calo dello 0,15%. Tra i big, è Telecom Italia la peggiore con un ribasso di oltre l'1% a Piazza Affari. Segue a ruota France Telecom che a Parigi segna un -0,72%, e Telefonica, che cede lo 0,62% a Madrid. Deutsche Telekom onvece contiene le perdite con un -0,40%, mentre Swisscom è in controtendenza, mostrando un rialzo dello 0,88%.
COMMENTA LA NOTIZIA