Settore telecom: Cavallero, l'inverno non finira' presto

Inviato da Redazione il Gio, 09/02/2006 - 13:21
Il lungo inverno in cui sono caduti i titoli telecom non finirà presto. Lo sostiene Riccardo Cavallero di Ersel interpellato da Finanza.com. "Le valutazioni non sono a mio avviso ancora a buon mercato", dice l'esperto, spiegando che "la super competizione che affligge il comparto continuerà ancora a comprimere i margini". Nessun titolo escluso. Cavallero sostiene infatti che anche per la nostrana Telecom non è ancora arrivato il momento del riscatto. "L'azione è ancora cara", giustifica, "deve chiudere il gap con le Tlc europee". E nemmeno per l'aspirante debuttante 3 Italia c'è possibilità di essere redenta. "La società guidata in Italia da Vincenzo Novari non azzecca certo il timing giusto per sbarcare a Piazza Affari. Inoltre questo ritardo dovuto alle divergenze sulle valutazioni della società non aiuta un gruppo, che punta alla crescita anche aggressiva su un mercato però che è già saturo".
COMMENTA LA NOTIZIA