Settore real estate: soffrirà per l'Ici previsto nella manovra Monti (Equita)

Inviato da Valeria Panigada il Lun, 05/12/2011 - 11:05
La manovra Monti che rintroduce l'Ici sulla prima casa e alza l'aliquota sulla seconda peserà non solo sulle tasche degli italiani ma anche su alcune società del settore real estate quotate a Piazza Affari. Lo dice Equita nel rapporto di oggi: "è una notizia negativa per le società immobiliari quotate che pagano già l'Ici, ma subiranno un aumento di almeno il 60% con impatto bottom line (e quindi sul dividendo delle Siiq)". La sim milanese stima per Beni Stabili un costo di circa 5 milioni di euro (sui 9 milioni che già paga), ossia 8% dell'utile netto, mentre per Igd e Prelios circa 2 milioni.
COMMENTA LA NOTIZIA