Settore petrolifero, per Morgan Stanley la festa non e’ ancora finita

QUOTAZIONI Eni
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Corre il prezzo del petrolio. E Morgan Stanley fà i conti in tasca alle testimonial del comparto. In un report dal titolo indicativo, “la festa non è ancora finita”, Irene Himona, analista della prestigiosa casa d’affari dice di aver rivisto al rialzo le previsioni sugli utili delle compagnie del settore oil. Stime ritoccate del 38% nel 2005, del 32% nel 2006 e del 30% nel 2007 e di aver messo mano anche ai target price di alcune testimonial eccellenti. Tra queste figura anche l’italiana Eni, che nonostante venga bollata underweight(titolo da sottopesare in portafoglio) da MS, si vede promuovere il target price a 19 euro tondi dai precedenti 18,5 euro. “Il comparto rimane inline, nonostante siamo dell’idea che la robustezza della sovraperformance così particolare di quest’anno non è probabilmente ancora vicina alla fine”, dice Irene Himona.

Commenti dei Lettori
News Correlate
EUROPA

Total: utile netto balza del 77% nel primo trimestre 2017

Trimestrale migliore delle aspettative per Total in uno scenario caratterizzato dalla risalita dei prezzi del petrolio. In particolare, il colosso petrolifero francese ha visto l’utile netto rettificato balzare del 56% a 2,6 miliardi di dollari (cons…