Settore mining Uk: Ubs dice buy ma vede continua volatilità nel breve termine

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Il settore minerario britannico, secondo gli analisti di Ubs (che sono “restricted” su Bhp e Rio Tinto), tratta in Borsa a un rapporto prezzo-utili di 7,4 volte i profitti attesi per il 2008 e a 5 volte quelli anticipati per l’anno successivo. “Se dovessimo applicare i prezzi delle commodity spot – affermano gli esperti della banca d’affari svizzera in una nota – e i tassi di cambio, dovremmo aspettarci di vedere un downside pari al 21% alle nostre stime di utili al 2009. Al momento abbiamo un rischio di downside del 12% sulle nostre previsioni al 2008”. Gli analisti di Ubs, che hanno rating “buy” su tutto l’universo del mining britannico, hanno come top pick Xstrata, seguita a ruota da Anglo american. “In ogni caso – puntualizzano gli esperti – ci attendiamo una continua volatilità nel breve termine, almeno fino a che il mercato resterà concentrato sulla crescita globale”.