1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Valute e materie prime ›› 

Settore Mining: Credit Suisse vede ancora incertezza sul mercato del platino

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Ancora incertezza sul mercato del platino, almeno nel breve termine. L’idea è degli analisti di Credit Suisse, che hanno snocciolato le loro previsioni per il 2009 sul metallo di base. “Continuiamo a vedere una debolezza per il platino e abbiamo confermato il rating underperform per Lonmin e Aquarius Platinum”, hanno annunciato gli esperti nella nota odierna. I due protagonisti del settore non brillano agli occhi del broker svizzero, che però alza il prezzo obiettivo della società australiana da 2,4 a 3,9 sterline. “La ristrutturazione finanziaria di Aquarius Platinum ha ridotto il rischio del gruppo, permettendo la ripresa delle attività all’Everest e garantendo il giusto supporto per il deal con Ridge Mining”, spiegano gli analisti. Altri spunti positivi che potrebbero spingere verso un miglioramento generale per i big del platino sono, secondo Credit Suisse, l’annuncio di una riduzione dei costi, ulteriori tagli alla produzione per equilibrare il mercato, una maggiore fiducia degli investitori e l’aumento delle vendite, soprattutto nel settore automobilistico.