Settore minerario: Morgan Stanley prevede seconda parte 2009 all'insegna rimbalzo

Inviato da Redazione il Mer, 05/11/2008 - 11:02
Gli analisti di Morgan Stanley hanno passato al setaccio il settore minerario. Secondo il broker rame e carbone termico sono i metalli che presentano i più importanti problemi strutturali. Per questo motivo gli esperti della casa americana dicono di privilegiare nell'attuale fase di mercato altre commodities. "Vediamo inoltre nel primo semestre 2009 una crescita della domanda mondiale prossima allo zero per tutte le commodities", prevede il broker, che si aspetta poi una seconda parte dell'anno prossimo all'insegna del rimbalzo della crescita della domanda compresa tra -1% e il 2,5% per l'intero 2009.
COMMENTA LA NOTIZIA