1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Valute e materie prime ›› 

Settore minerario in calo su ritracciamento prezzi commodities

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

La forza odierna del dollaro abbinata ad alcune prese di beneficio dopo il rally delle ultime settimane stanno pesando sui prezzi delle commodities e sul comparto dei titoli legati alle risorse di base. A Londra Bhp Billiton cede il 3,84% a 1.403 pence (su Bhp oggi Deutsche bank ha abbassato il rating da buy a hold), Vedanta il 2,23% e Kazakhmys il 5,48%, anche quest’ultima declassata da Deutsche Bank. In rialzo di circa 2 punti percentuali invece Rio Tinto. A New York il titolo Alcoa cede il 4,19% a 7,78 dollari.
Oggi gli analisti di Deutsche Bank hanno rivisto al ribasso le stime di prezzo sul ferro, previsto in calo non più del 30 ma del 40% nel 2009, mentre ha alzato quelle del prezzo sul rame. Sul metallo rossastro, gli esperti della casa d’affari teutonica si attendono un prezzo 2009 intorno agli 1,49 dollari a libbra contro gli 1,28 dollari calcolati in precedenza.