Settore minerario: per Citigroup debolezza domanda commodities si protrarrà per tutto 2009 -2-

Inviato da Redazione il Mer, 14/01/2009 - 09:49
Citigroup ritiene che la debolezza della domanda si protrarrà per tutto il 2009 e tra i principali competitor si dovrebbe avere un'elevata divergenza di performance con le compagnie con flessibile struttura del capitale, elevato cash flow e margini sostenibili che riusciranno a sovraperformare. Pertanto gli analisti di Citigroup hanno reiterato il giudizio "buy" su BHP Billiton, Vedanta, Kumba, Rio Tinto e Fresnillo. Raccomandazione "sell" invece per Antofagasta (bocciata da "buy"), Norsk Hydro e Hochschild Mining. Tra le bocciate figurano Anglo American, Xstrata, Kazakhmys, First Quantum e RandGold, sulle quali la raccomandazione è scesa da "buy" a "hold".
Per quanto concerne i prezzi obiettivo Citigroup ha tagliato da 20 a 16 sterline quello su ASnglo American, da 4,3 a 3,6 sterline quello su Antofagasta, da 3,8 a 2,6 quello su Kazakhmys, da 15 a 9 quello su Xstrata e da 15 a 12,9 quello su First Quantum e da 9,4 a 7,9 quello su Vedanta.
COMMENTA LA NOTIZIA