Settore lusso, per Morgan Stanley la prudenza e' d'obbligo

Inviato da Redazione il Lun, 28/02/2005 - 12:28
Quotazione: BULGARI
La settimana della moda milanese ha chiuso i battenti ieri. Dopo la giostra delle sfilate, è il momento di qualche riflessione. Senza lustrini. Per Morgan Stanley il momento che sta attraversando il comparto lusso non è roseo. "Le società del settore stanno cercando di aumentare leggermente i prezzi con l'introduzione graduale di una sorta di "must have" sul prodotto", si legge nel report raccolto da Spystocks. Dall'analisi di Morgan Stanley è emerso che alcuni prodotti di marca, come gli accessori, se giudicati troppo costosi, cioè con un cartellino che riporta un prezzo superiore agli 800-900 dollari, rimangono sugli scaffali. Il consumatore non si fa tentare dall'acquisto. Di questo passo per il broker la prudenza rimane d'obbligo. Sulla italiana Bulgari il giudizio di Morgan Stanley resta immutato: sottopesare il titolo in portafoglio con target price a 5,5 euro.
COMMENTA LA NOTIZIA