Settore hi tech ben intonato, domani è il turno di Nokia

Inviato da Titta Ferraro il Mer, 21/07/2010 - 17:23
Dopo gli ottimi riscontri arrivati da Apple, con utili trimestrali oltre le attese, domani appuntamento con i conti trimestrali di Nokia. Il consensus punta su un calo dei profitti per il colosso finnico dei telefonini, con ricavi sostanzialmente piatti rispetto all'analogo trimestre 2009. La media delle stime è di un calo degli utili del 24% a 287 mln di euro con ricavi in area 10 mld di euro.

Ieri è rimbalzata la notizia di un possibile cambio al vertice per Nokia. Secondo quanto riportato dal Wall Street Journal, l'attuale amministratore delegato, Olli-Pekka Kallasvuo, sarebbe in procinto di essere sostituito in scia alle performance di vendita poco entusiasmanti registrate nel mercato degli smartphone. Nell'ultimo periodo la pressione della competizione in arrivo da Apple, Android e Rim ha intaccato notevolmente la leadership mondiale di Nokia.

Il mese scorso Nokia aveva lanciato un profit warning per il secondo trimestre e per l'intero 2010 per la divisione Devices & Services principalmente per l'elevata concorrenza nella fascia alta del mercato. Per l'intero 2010 Nokia si attende un valore della quota di mercato leggermente in calo rispetto al 2009 sul mercato dei cellulari, mentre le stime sui volumi sono di numeri stabili rispetto allo scorso anno.

Oggi il comparto hi tech si muove bene (+0,88% lo Stoxx 600 Technology) con Nokia in rialzo dell'1,33% a 7,005 euro a Helsinki. Da inizio anno il titolo Nokia vanta un bilancio decisamente in rosso (-21,4%) rispetto al +7 per cento circa del comparto tecnologico Ue.
COMMENTA LA NOTIZIA