Settore green: crescita anche nel 2011, in Italia un Ebitda margin medio del 20% (IR Top)

Inviato da Valeria Panigada il Lun, 18/06/2012 - 16:00
Il settore green in Europa non conosce crisi e anche in Italia registra una continua crescita con interessanti opportunità di investimento. Questo il quadro che è emerso dall'osservatorio "Green Economy on capital markets - 2012", realizzato da IR Top su un campione di 114 aziende italiane ed europee operanti nel settore green. "La green economy europea - afferma Anna Lambiase, amministratore delegato di IR Top - ha proseguito la crescita anche nel 2011 sia a livello dimensionale (+23%) che di marginalità (+9%). L'Italia si è confermata come Paese in testa alla classifica europea per crescita della marginalità nel campione di aziende quotate green (+18%)". L'identikit dell'azienda italiana green quotata vede un fatturato medio di 112 milioni di euro e un Ebitda Margin medio del 20%. Elevate prospettive di sviluppo e di internazionalizzazione del settore spiegano la forte presenza di investitori istituzionali nel capitale delle società, che ammontano a 69, prevalentemente stranieri (61%) per un valore complessivo dell'investimento di 118 milioni di euro. Gli investitori esteri più attivi in Italia sono gli Stati Uniti (13%) e la Francia (12%).
COMMENTA LA NOTIZIA