1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3.  ›› 

Settore Food in deciso rialzo, i conti di Danone fanno venire l’acquolina in bocca

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

I titoli del settore alimentare stuzzicano l’appetito degli investitori, dopo che Danone ha riportato una trimestrale migliore delle attese. Il gruppo francese ha registrato nei primi tre mesi dell’anno vendite pari a 4,76 miliardi di euro, in rialzo del 19,6% rispetto allo stesso periodo del 2010. Il dato è superiore alle stime degli analisti ferme a 4,64 miliardi. Su base comparabile, ossia considerando i negozi aperti da almeno un anno, le vendite sono aumentate dell’8,5%. Per il futuro, il gruppo ha confermato i target sul 2011, nonostante l’aumento dei costi delle materie prime: sull’intero anno le vendite a base comparabile dovrebbero crescere del 6-8%. “E’ stato un inizio d’anno veramente forte con Unimilk (la joint venture in Russia) in rialzo del 15%, i prodotti latteari in Usa in crescita a doppia cifra e un progresso in tutte le regioni e divisioni – hanno commentato oggi gli analisti di Cheuvreux – Ciò spingerà su l’azione e confermerà il fatto che Danone è di nuovo sulla strada di una crescita superiore”. Per il broker francese, l’azione Danone scambia a sconto rispetto alla rivale svizzero Nestlè e “la sua superiore crescita potrebbe generare un premio nel corso del tempo”. Mesi positivi per Danone, vengono previsti anche dagli analisti del circuito European Securities Network: “Il flusso di notizie sarà buono in termini di crescita del primo semestre e di margini sulla seconda metà dell’anno, in quanto l’impatto sul rialzo dei costi delle materie prime verrà passato al cliente finale”.
I conti e le previsioni spingono al rialzo il titolo: Danone è il migliore della Borsa di Parigi con un progresso del 2,21%. Bene anche Nestlè che a Zurigo guadagna l’1,71%, in attesa dei conti di domani. A livello di comparto, lo STOXX Europe 600 Food & Beverage è il migliore indice settoriale di oggi, mostrando un progresso di oltre 1 punto percentuale.