Settore energetico sotto pressione: pesa calo greggio

Inviato da Marco Berton il Lun, 14/08/2006 - 16:08
Tra i peggiori settori al livello globale segnaliamo oggi gli energetici che non partecipano al rialzo generalizzato delle borse internazionali. Pesa con tutta probabilità l'andamento del prezzo del greggio che è sceso in mattinata sotto i 73 dollari al barile in seguito al temporaneo stop dei conflitti in Libano. Una tregua che riporta un po' di ottimismo tra gli operatori e che fa venire meno, anche se non definitivamente, uno dei temi che avevano giustificato il rally dell'oro nero nelle ultime settimane.
L'indice Amex Oil, che replica l'andamento delle principali società petrolifere statunitensi, perde infatti l'1,57% mentre l'Amex Natural Gas Index lascia sul terreno l'1,33%. Il future sul petrolio al Nymex perde attualmente circa un punto percentuale e mezzo in area 73,2 dollari al barile mentre a Londra il Brent perde l'1,83% a 74,3 dollari.
COMMENTA LA NOTIZIA