1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3.  ›› 

Settore delle utility sotto pressione, in pesante calo le tedesche Rwe ed E.On

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Titoli delle utility bersagliati dalle vendite sui listini europei. Lo STOXX Europe 600 Utilities è il peggior indice settoriale della giornata con un calo di circa il 2,4% a 254,28 punti. Tra i singoli nomi, è la tedesca Rwe ad appesantire il settore in una giornata già intonata ai ribassi. La seconda maggiore utility del Paese teutonico ha oggi alzato il velo sui conti. Nel primo semestre dell’anno i profitti da attività ricorrenti in calo del 39% a 1,67 miliardi di euro dai 2,75 miliardi di un anno fa. Deluse le attese ferme a 1,7 miliardi. Inferiore alle stime del mercato anche il margine operativo lordo (ebitda) che è sceso del 25% nel semestre a 4,62 miliardi, contro i 4,69 miliardi indicati dagli analisti. I ricavi si sono attestati a quota 27,5 miliardi in linea con l’anno passato (consenso a 27,2 miliardi). A pesare sui risultati semestrali le decisioni prese dal Governo tedesco che ha deciso di accelerare l’uscita dal nucleare. Ieri la società energetica ha rivisto al ribasso le stime per l’intero 2011. Sulla scia di questi numeri, il titolo Rwe cede a Francoforte il 6,50%. Fa peggio la connazionale E.On che di riflesso perde oltre il 7%.