Settore costruzioni protagonista in Borsa dopo promozione Goldman Sachs

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Il settore delle costruzioni europeo si mette in luce oggi sulle Piazze del Vecchio continente. Complice  la promozione arrivata dagli analisti di Goldman Sachs, che hanno alzato la raccomandazione sul comparto da “cautious” a “neutral”, il Dj euro stoxx construction mette a segno un progresso dell’1,65% a 287,76 punti.

 

Nel corposo report diffuso oggi, il broker americano, che ha rivisto al rialzo la view dopo le nuove previsioni degli analisti relative al Pil 2010 nel Vecchio Continente e negli Stati Uniti,  ha dichiarato di attendersi per il 2010-2011, una crescita del settore compresa tra l’1,3-4,1% contro la precedente stima di -0,2% e +2%.

Ma veniamo ai singoli titoli. La francese Lafarge rimane la “top pick”. Gli esperti hanno confermato la raccomandazione “conviction buy” sul titolo transalpino, mentre il target price è salito a 91,1 euro dai precedenti 60 euro. Goldman Sachs ha promosso la tedesca Bilfinger Berger a “buy” da “sell” (nuovo prezzo obbiettivo balzato a 67 euro da 30,1 euro). Tempo di upgrade anche per Eiffage, la cui raccomandazione è salita a “neutral” da “sell”. Oltralpe, Saint Gobain ha invece incassato il downgrade di Goldman, che ha ridotto il giudizio a “neutral” da “buy”, con un target price in crescita da 31,4 euro a 39 euro. Nella stessa nota sul settore delle costruzioni europeo, gli esperti dell’istituto a stelle e strisce continua a consigliare la vendita del’italiana Buzzi Unicem, ma al contempo alza il target price da 8,9 a 13,4 euro.

 

Promozioni e bocciature che dettano il ritmo in Borsa. Se Saint Gobain, il peggiore del settore, si muove in maniera incerta e in questo momento segna un frazionale rialzo dello 0,07% per azione, l’altro colosso francese delle costruzioni Lafarge viaggia con la marcia inserita (+3,53%). In evidenza sul listino di Francoforte anche il deciso movimento rialzista di Bilfinger Berger (+4,42%). Seduta da protagonista per l’italiana Buzzi Unicem. Sul Ftse il titolo avanza del 3,54% alle spalle solo di Tenaris.

Commenti dei Lettori
News Correlate
MERCATI

Borse europee caute, indicazioni deludenti dal Pil a stelle e strisce

Chiusura di settimana all’insegna della debolezza per le borse europee. A Londra il Ftse100 ha terminato a 7.203,94 punti, lo 0,46% in meno rispetto al dato precedente, il Dax si è fermato a 12.438,01 (-0,05%) e il Cac40 a 5.267,33 (-0,08%). Sopra la…

USA

Wall Street si muove incerta dopo dato deludente Pil

Wall Street si muove incerta dopo il deludente dato sul Pil che nel primo trimestre è cresciuto al ritmo più debole degli ultimi tre anni. L’indice Dow Jones scivola dello 0,12%, l’S&P500 segna un -0,06% e il Nasdaq sale dello 0,08%. …

Borse europee aprono poco mosse all’indomani della Bce

Le Borse europee hanno aperto poco mosse all’indomani della Bce che ha confermato la sua politica monetaria. Dall’Eurotower non sono arrivati per la verità spunti di rilievo in vista dell’incontro dell’8 giugno in cui saranno presentate le previsioni…

Borsa di Tokyo chiude in moderato calo

La Borsa di Tokyo ha chiuso in moderato calo, con gli investitori che si muovono più cauti dopo l’euforia di inizio settimana. L’indice Nikkei ha terminato in ribasso dello 0,29%, a 19.196,74 punti e il Topix ha ceduto lo 0,32% a 1.531,80 punti. Dive…