1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Settore chip: Ixis consiglia prudenza, confermato add su ST

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

All’insegna della prudenza. Questa la strategia che suggeriscono gli analisti di Ixis securities ai loro clienti sul comparto dei semiconduttori. “Le pubblicazioni dei risultati del terzo trimestre 2005 sono quasi finite, possiamo dunque iniziare a trarne varie conclusioni. Innanzi tutto il terzo trimestre è stato migliore del previsto. La crescita è stata abbastanza eterogenea con un trio vincente composto gli attori del manufacturing, gli attori memorie e le società fortemente esposte al wireless che hanno largamente sovraperformato il settore”, esordiscono gli esperti di questa casa d’investimento. Le zone d’ombra non sono mancate. In compenso gli altri settori di attività, come riconoscono, hanno avuto performance contrastate. Così “anche se gli indicatori del settore erano positivi a fine settembre: controllo degli stocks e delle Capex, tasso di utilizzo al di sopra del 90%… Siamo tuttavia sempre più prudenti rispetto alle prospettive di breve termine”, è il loro verdetto. Vari elementi suggeriscono secondo gli esperti che la crescita potrebbe conoscere un colpo d’arresto o quanto meno un rallentamento. “Pensiamo che esistono rischi da non sottovalutare per quarto trimestre e soprattutto per il primo trimestre 2006”, sostengono. Gli analisti di Ixis mantengono il rating neutral sul settore. Nel comparto STM resto il loro titolo preferito con raccomandazione add con target a 19 dollari mentre sono negativi su Infineon bollato reduce con target a 7,4 euro.