Settore bancario italiano: ribassi contenuti dopo il tonfo di ieri

Inviato da Redazione il Ven, 05/02/2010 - 10:17
Quotazione: UNICREDIT GROUP
Quotazione: INTESA SAN PAOLO
Il settore bancario italiano recupera terreno dopo i cali superiori al 5% visti ieri in scia ai rinnovati timori circa la sostenibilità del debito pubblico di alcuni paesi. Quest'oggi, sul Ftse Mib, Unicredit e Banco Popolare cedono circa l'1,3%. Ribassi inferiori all'1% per Intesa Sanpaolo e Mps. "Se, secondo alcuni economisti, i timori dei mercati sono eccessivi, la sostenibilità del debito pubblico accumulato durante la crisi finanziaria è un tema che peserà sulle Borse europee nei prossimi mesi e che potrebbe portare ulteriore debolezza sul comparto bancario", rimarcano gli analisti di Centrosim in una nota. La prossima settimana, in cui sveleranno i conti le svizzere Ubs e Credit Suisse, sarà importante per le prospettive del comparto bancario nel breve termine.
COMMENTA LA NOTIZIA