1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3.  ›› 

Settore auto: rimane positivo l’umore in Europa, oggi parte aumento da 5 mld di Porsche

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Il settore automobilistico europeo non abbandona la strada dei rialzi dopo il buon recupero visto ieri. Un andamento positivo testimoniato dalle performance odierne dello Stoxx Europe 600 Automobiles & Parts, uno tra i migliori del Vecchio continente, con rialzi pari a circa l’1,60%.

Tra le storie di giornata Porsche. Ha preso oggi il via l’aumento di capitale da quasi 5 miliardi di euro della casa automobilistica in vista della fusione con Volkswagen (+2,76%). I titoli verranno offerti agli azionisti a 38 euro per azione, con uno sconto del 32% rispetto alla chiusura degli scambi di venerdì 25 marzo. Ogni azione posseduta darà il diritto di sottoscrivere 0,75 nuove azioni. L’operazione ha l’obiettivo di ridurre il debito di Porsche.

Ma l’umore rimane alto in generale sull’intero comparto delle quattro ruote europeo. Denaro su altre due società teutoniche Bmw (+2,21%) e Daimler (+1,71%). Ben impostata anche la francese Renault che guadagna circa l’1% sulla Borsa parigina nonostante la notizia che la divisione sudcoreana dovrà tagliare del 20% la produzione in aprile per un mese a causa della scarsità delle forniture dopo il terremoto in Giappone dello scorso 11 marzo.

In Italia, giornata storica per Fiat (+0,76%). L’assemblea convocata questa mattina al Lingotto è l’ultima di una fase durata più di cent’anni e la prima di quello che Sergio Marchionne ha definito “un nuovo capitolo della storia dell’azienda”. L’appuntamento coi conti del primo trimestre di quest’anno sarà il prossimo passo di questa trasformazione: in quell’occasione verranno esaminati da due distinti consigli di amministrazione ossia quello di Fiat Spa per le attività auto e quello di Fiat Industrial per i camion dell’Iveco e i trattori della Cnh. Sempre oggi la Commissione europea ha autorizzato l’acquisizione del controllo congiunto di Vm Motori, costruttore italiano di motori diesel, da parte di Fiat e di General Motors.