1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Settore auto: Csp vede la vera ripresa nel 2013

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Bisognerà attendere fino al 2013 per vedere una vera ripresa per il mercato automobilistico italiano. Secondo le previsioni fornite da Promotor e presentate in occasione del Motor Show di Bologna, solo tra quattro anni il numero delle immatricolazioni nel Belpaese dovrebbe tornare a salire sopra 2,3 milioni, in linea con gli anni d’oro, tra il 1997 e il 2007. Se invece nel 2010 non venissero rinnovati gli incentivi, che scadranno il 31 dicembre 2009, il prossimo anno potrebbe registrare uno dei peggiori andamenti di sempre, con immatricolazioni di poco sopra quota 1,7 milioni, oltre 700mila unità in meno rispetto al record messo a segno nel 2007 a quasi 2,5 milioni. “Gli incentivi vanno mantenuti con uguale intensità anche per il 2010, anzi andrebbero ampliati”, ha dichiarato Gian Primo Quagliano, direttore del centro studi Promotor. Secondo Quagliano il nuovo scenario favorisce il gruppo Fiat che “si trova in una posizione ottimale ” per far fronte alle richieste del mercato perché dispone di vetture “a basso impatto ambientale e di piccola cilindrata”.