1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Settore auto: Csp, ecco i fattori che inducono a valutare con riserva le prospettive

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

La ripresa del mercato complessivo nella prima parte dell’anno è stata stimolata dalla presenza di molte importanti nuove auto, dalle politiche promozionali delle case e dei concessionari e dalla possibilità di accedere al credito al consumo a tassi ancora contenuti, anche se in crescita. Spiegano i tecnici del Centro Studi Promotor. A loro avviso questi fattori continuano a sostenere il mercato, ma recentemente sono emersi, o si sono rafforzati, elementi che inducono a valutare con cautela le prospettive. “Preoccupa in particolare l’affermarsi di orientamenti fiscali punitivi per l’automobile, che hanno già dato luogo all’eliminazione degli ammortamenti anticipati per gli acquisti dei soggetti economici, ma che si spera non trovino ulteriore spazio nella legge Finanziaria per il 2007 in corso di elaborazione. I prezzi dei carburanti si mantengono su livelli molto elevati, come pure i premi di assicurazione”, snocciolano gli esperti, ricordando che in agosto vi è stata poi una flessione negli indicatori di fiducia determinati dall’Isae sia per le imprese manifatturiere che per i consumatori. Dopo il calo di luglio (-11,53%), in agosto le immatricolazioni hanno fatto registrare in Italia una nuova contrazione del 2,26%.