Settore aereo: Iata rivede al rialzo le stime sui profitti 2013

Inviato da Daniela La Cava il Lun, 03/06/2013 - 11:46
International Air Transport Association (Iata) migliora l'outlook sul settore aereo globale. Secondo le previsioni dell'associazione guidata da Tony Tyler nel 2013 i profitti delle compagnie aeree saliranno a 12,7 miliardi di dollari. Circa due miliardi in più rispetto ai 10,6 miliardi stimati a marzo e in deciso miglioramento rispetto ai 7,6 miliardi generati nel 2012. Le nuove stime sono state snocciolate durante il World Air Transport Summit in corso a Cape Town. Se le indicazioni sono positive sul fronte degli utili, lo stesso non si può dire per i margini che, secondo le stime di Iata, rimarranno deboli. Su un giro d'affari previsto a quota 711 miliardi di dollari andrebbero a rappresentare solo l'1,8%. "Si tratta di un business molto difficile - spiega Tony Tyler, numero uno di Iata - Le sfide affrontare giorno per giorno per mantenere i ricavi superiori ai costi rimangono monumentali e molte compagnie stanno lottando in questo senso. In media le compagnie guadagnano circa 4 dollari per ogni passeggero trasportato, meno del prezzo di un panino nella maggior parte dei luoghi".


TAG:
COMMENTA LA NOTIZIA