1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Settore aereo: Bisignani, “sì al progetto Cielo Unico per contrastare emissioni”

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

L’associazione internazionale del trasporto aereo ha espresso un cauto benvenuto all’inclusione del trasporto aereo nel disegno di legge europeo sulle emissioni. La direttiva presentata dalla Commissione riguarderà dal 2011 le emissioni dei voli nell’ambito dell’UE e tutti i voli da e per l’Europa dal 2012. Le linee aeree potranno negoziare le quote di emissioni con altri settori. Giovanni Bisignani, direttore generale e amministratore delegato della IATA ha dichiarato di sostenere la regolamentazione delle emissioni come un provvedimento che fa parte di un pacchetto di misure volte a ridurre le emissioni di CO2. “Se adeguatamente studiata, può svolgere un ruolo importante per contenere il contributo dell’aviazione al riscaldamento globale proseguendo con gli investimenti in tecnologia e per infrastrutture più efficienti, ha detto l’ad, specificando che “deve essere attuata nel modo giusto”. “La Commissione ha preso in considerazione molte delle nostre preoccupazioni, ma si trova ad affrontare due grandi sfide se davvero è impegnata a contenere le emissioni”, ha continuato. “L’aviazione sta investendo molto per ridurre le emissioni. Lo scorso anno abbiamo abbreviato 300 rotte evitando l’emissione di 6 milioni di tonnellate di CO2. Negli ultimi due anni abbiamo ottimizzato l’efficienza dei carburanti del 5%. La Commissione ha realizzato una moneta unica europea e sta preparando un disegno di legge europeo sulle emissioni. Ora deve realizzare il Cielo Unico Europeo per ridurre le emissioni ancor di più”.