1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

La settimana di Wall Street inizia con il segno meno, buone nuove dai dati macro

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

L’ottava dei listini a stelle e strisce inizia all’insegna dell’M&A (Mergers and Acquisitions, fusioni e acquisizioni). Pfizer (+3,02% a 31,68 dollari) ha ufficializzato il ritorno di fiamma per la rivale britannica AstraZeneca mentre tra General Electric (parità a 26,59 dollari) e la tedesca Siemens è scoppiata un’asta per la francese Alstom. -1,4% a 88,55 dollari per Forest Laboratories che ha annunciato l’acquisizione di Furiex Pharmaceuticals (+29,3% a 103,6 dollari) per 1,46 miliardi di dollari.

A poco più di due ore e mezza dalla chiusura delle contrattazioni, il Dow Jones quota in parità, lo S&P’s arretra di mezzo punto percentuale e il Nasdaq lascia sul campo l’1,4%.

Migliori del previsto i dati macro relativi le vendite di case in corso (pending home sale), salite a marzo del 3,4%, e l’andamento del comparto manifatturiero dell’area di Dallas, in crescita nel mese in corso da 4,9 a 11,7 punti.