1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

La settimana delle borse europee parte all’insegna della cautela

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Avvio di settimana in sostanziale parità l’azionario europeo in attesa degli importanti appuntamenti, tra cui spiccano i meeting di Federal Reserve e Bank of Japan e la pubblicazione dei risultati degli stress test, in calendario questa settimana. In agenda macro l’indice tedesco Ifo che a luglio si è attestato a 108,3 punti, in calo rispetto ai 108,7 punti del mese precedente (consenso 107,5).

Il Dax ha terminato la prima seduta della settimana con un incremento di mezzo punto percentuale a 10.198,24 punti mentre il Cac40 è salito dello 0,16% a 4.388 punti. Segno meno invece per Ibex (-0,28% a 8.575,7) e Ftse100 (-0,3% a 6.710,13).

Tra le società che hanno presentato i conti, spicca il +2,91% di Julius Baer che nel primo semestre ha registrato una crescita degli asset in gestione del 4%, il +2,1% di Philips, che ha visto l’Ebitda “adjusted” salire da 502 a 544 milioni, e il +5,77% di Ryanair che ha annunciato una crescita dell’ultima riga del bilancio del 4% e confermato i target.

Restando a Londra, William Hill ha guadagnato il 4,85% dopo che il gruppo 888 Holdings e Rank Group hanno reso noto di star lavorando a un offerta comune per rilevare la società.