Sesto mese di calo consecutivo per vendite al dettaglio statunitensi

Inviato da Redazione il Mer, 14/01/2009 - 14:42
Ancora dati peggiori delle attese degli analisti dal mercato statunitense. Le vendite al dettaglio a dicembre sono crollate ben più delle stime: il dato destagionalizzato ha infatti registrato nell'ultimo mese del 2008 un calo pari al 2,7%, mentre depurato dalla componente auto ha evidenziato una contrazione pari al 3,1%. Si tratta del maggior calo mensile dal 1990.
Entrambe le letture sono peggiori delle stime degli analisti che si attendevano un calo pari all'1,8% per il dato complessivo, -1,6% per il dato core. Si tratta quindi del sesto mese consecutivo di contrazione per le vendite al dettaglio. Rivisti al ribasso anche i dati di ottobre e novembre. Su base annua, rispetto al dicembre del 2007, la contrazione complessiva registra un pesantissimo -9,8%, confermando la gravità della crisi economica che ha investito gli Stati Uniti negli ultimi 12 mesi.
COMMENTA LA NOTIZIA