1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Servizi: Isae, a gennaio sale lievemente la fiducia

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Sale leggermente a gennaio la fiducia nei servizi di mercato. E’ quanto rileva l’Isae, precisando che l’indice grezzo si attesta a 25 (da 24 di dicembre), grazie ad aspettative più favorevoli sull’economia italiana; il confronto con il dato di gennaio 2006, che non risente dei fattori stagionali, segnala un miglioramento della fiducia anche su base annua (l’indice era pari a 21). L’andamento della fiducia presenta alcune importanti differenze sia a livello settoriale, sia territoriale. L’analisi sui macrosettori indica che la fiducia registra un brusco calo nei servizi alle famiglie (a 7, da 26); l’indicatore recupera, per contro, nei servizi finanziari (a -2, da -15) e cresce sensibilmente in quelli alle imprese (a 35, da 22); nel gennaio dello scorso anno il clima di fiducia nei servizi alle famiglie, finanziari e alle imprese era rispettivamente pari a 17, 9 e 24. Nel dettaglio territoriale, la fiducia sale a 29 (da 22) nel Nord Ovest e scende nelle altre ripartizioni collocandosi a 26 (da 28) nel Nord Est, a 13 (da 25) al Centro e a 24 (da 29) al Sud; a gennaio 2006 il clima di fiducia nel Nord Ovest, Nord Est, Centro e Sud era pari rispettivamente a 27, 13, 19 e 3. Tra le variabili non componenti l’indice, si registrano segnali più favorevoli in relazione a giudizi e aspettative sull’occupazione, in un quadro caratterizzato dall’intensificarsi delle tensioni inflazionistiche emerse lo scorso mese. Secondo le consuete domande trimestrali cala al 36% (dal 51% del III trimestre) la percentuale di imprese che percepisce l’esistenza di ostacoli alla produzione. Tra i fattori che ostacolano l’attività delle imprese, assumono maggiore importanza l’insufficienza di domanda (al 56%, dal 26 della precedente rilevazione) e la scarsità di manodopera (al 12%, dal 4); per contro, si ridimensiona il peso dei vincoli finanziari (al 24%, dal 37) e degli “altri motivi” non meglio specificati (al 12%, dal 35).