Serravalle-Serenissima, aumentano i consensi per la proposta di Bracchi

Inviato da Redazione il Mar, 09/05/2006 - 08:52
La proposta di Giampio Bracchi, presidente della Serravalle, raccoglie consensi. L'idea di creare un polo unico delle autostrade del Nord che permetta di avere un unica entità confederata a controllare il Corridoio Cinque nel tratto italiano continua a suscitare entusiasmo raccogliendo per ora solo il giudizio negativo degli autotrasportatori Cisl. Ultimo in ordine di tempo ad aderire alla proposta è stato Carlo Lepore, direttore generale della Serenissima: ""Merita un approfondimento: è un'ipotesi estremamente fattibile, se c'è la volontà di agire da parte delle concessionarie". L'obiettivo è lo stesso: lavorare insieme per facilitare gli investimenti lungo il tratto tricolore della Lisbona-Kiev. Nei giorni scorsi era stato Lino Brentan, amministratore delegato della Venezia-Padova ad apprezzare il progetto: "L'idea è utile se non vengono persi di vista gli interessi dei signoli territori". Il percorso, certo, sarà lungo e tortuoso ma Lepore pensa già a un piano d'azione che vede i diversi cda seduti attorno un tavolo per discutere e trovare la strada giusta per arrivare al polo autostradale del Nord, che dovrà essere "accettato e condiviso a livello nazionale e avallato dai ministeri competenti".
COMMENTA LA NOTIZIA